TinyDropdown Menu BonBook: Recensione: Il delitto della Terza Luna/ Red Dragon di Thomas Harris

mercoledì 18 marzo 2015

Recensione: Il delitto della Terza Luna/ Red Dragon di Thomas Harris

Sotto consiglio di un'amica, che mi ha aperto le porte della serie tv Hannibal, ( fantasticaXD) ho deciso prima di iniziare  i libri e poi la serie dedicata al famoso cannibale, che tutti conosciamo XD
Una bella esperienza da un certo punto di vista ... voi cosa ne pensate dei libri su assassini particolari o altamente improbabili... come cannibali ecc???


Titolo: Il delitto della Terza Luna/ Red Dragon
Autore: Thomas Harris 
Editore: Mondadori
Serie: Hannibal Lecter series #1
Voto:

Trama

Will Graham, ex agente dell'FBI, ha un dono inquietante e terribile: quello di pensare come un assassino, di saper entrare nella sua mente, di anticiparne le mosse. In passato, questo dono gli ha permesso di catturare due pericolosi criminali. Richiamato d'urgenza in servizio, deve ora affrontare il caso più insidioso della sua carriera: fermare un serial Killer. Mentre ispeziona le case delle vittime, si rende conto di avere a che fare con un avversario dotato di una straordinaria astuzia, capace di inimmaginabili aberrazioni. Anche il serial killer sa che Will Graham è un avversario temibilissimo. Sa che gli sta alle costole e lotterà contro il tempo per evitare che un altro delitto si compia prima della luna piena.


Cosa ne penso.....

Ho sempre avuto un debole per il macabro e l'horror... la mia curiosità quando si tratta di libri gialli, o nei quali c'è un assassino è sempre alle stelle... li divoro letteralmente .... mah questo libro mi ha lasciato un pò l'amaro in bocca, un bel giallo strutturato, narrato da più voci e con moltissime scene attive, il problema forse sta nelle scelte che l'autore fa con i suoi personaggi e con la conclusione un pò confusa.
Will Graham, ex Agente dell FBI, è famoso per aver arrestato il terribile Hannibal, detto "il
Cannibale", viene richiamato per seguire un caso molto particolare, un Serial Killer che si "diverte" si sterminare famiglie sane ogni luna piena, Will è l'unico che riesce ad entrare in un tale stato empatico con l'assassino che per catturarlo metterà in gioco tutto ciò che gli è più caro... è disposto perfino ad affrontale il suo grande nemico.....
Will è un personaggio semplice ma ben congeniato, lo si apprezza fin da subito, geniale nelle sue deduzioni, vede e percepisce tutto su una scena del crimine, veste i panni dell'assassino, pensa come l'assassino.. in poche parole per l'agente Crowford, Will è l'asso nella manica. Una delle cose che non mi è andata molto giù del libro è il fatto che il libro stesso  è diviso essenzialmente in due parti, una prima parte con protagonista Will le sue indagini e gli incontri con Hannibal, una seconda parte invece incentrata sull'assassino, fin qui tutto ok... ma se poi mi trasformi l'assassino in un personaggio " vittima" e mi fai quasi patteggiare per lui,
mi confondi, ma ci può anche stare che l'assassino si voglia in parte redimere, l'autore ci mostra come con del semplice affetto da parte di Reba, una ragazza cieca,  l'accanito Lupo Mannaro assassino a sangue freddo, si pente in parte dei suoi peccati e pensi ad un futuro con la sua bella... ma il tutto si frantuma e l'assassino ridiviene cattivo, è logico che per lui non ci sia un lieto fine, ma il tutto accade così rapidamente da rimanere confusi, il finale non mi ha per niente conquistata .. ummm proprio no.. Will viene martirizzato per così dire, viene letteralmente tagliato fuori dalla serie, perchè la protagonista del libro successivo è Clarice Starling, famosissima nel silenzio degli innocenti..... ora  sono rimasta abbastanza delusa dal libro, ma  continuerò la serie comunque, principalmente per il personaggio di Hannibal, che in questo li ha un ruolo molto marginale, ma per quel poco che parla si fa ricordare certamente!

IL FILM

Ho visto anche il film ispirato al libro, girato nel 2002 da Brett Ratner, con i bravissimo Anthony Hopkins, nel ruolo di Hannibal Lecter, Edward Norton in quello di Will Graham e Ralph Fiennes e in quello del Lupo/Drago rosso,  un cast d'eccellenza, inutile parlare della bravura di Hopkins, un maestro... il film è fatto molto bene, devo dire che è IDENTICO AL LIBRO, è la prima volta in vita mia che trovo un film spiccicato a libro.... il mio consiglio è che se non volte leggere il libro, il film vi spiega tutto nei minimi dettagli e  persino con le stesse battute.... sullo schermo la storia mi ha preso molto di più che su carta, il primo esempio dove un film batte il libro XD!




Hannibal Lecter series


Il delitto della terza luna/Drago Rosso
Il silenzio degli Innocenti
Hannibal
Hannibal Lecter - Le origini del male


 Autore

Thomas Harris (Jackson, 1940) è uno scrittore statunitense, la cui opera più celebre è il romanzo Il silenzio degli innocenti.

Scrittore assai poco prolifico, in 30 anni di carriera Harris ha pubblicato solo 5 romanzi. Il suo debutto, del 1975, intitolato Black Sunday, fu ispirato dalla strage degli atleti israeliani alle Olimpiadi del 1972. In tutti gli altri compare come protagonista o co-protagonista lo psichiatra cannibale Hannibal Lecter, e da tutti sono stati tratti dei film di buon successo.

4 commenti:

  1. Lo devo leggere assolutamente!!! Il film Red Dragon l'avevo visto tempo fa, ma la storia non me la ricordo proprio bene, meglio però così mi godo il libro come si deve! E non vedo l'ora di "papparmi" la seconda stagione di Hannibal ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io anche sto smaniando per vedermi la seconda stangione... amo hannibal e Will è un ciccino!!!!!!!!!!!!!

      Elimina
  2. Ciao Marty!
    Devo dire che non avevo pensato mai ad Hannibal come un libro xD comunque mi piacerebbe leggerlo, però aspetto il tuo parere sul resto della saga per sapere se ne vale la pena o no v.v
    La serie tv mi piacerebbe molto iniziarla ** invece come film ho visto Hannibal Lecter (se non sbaglio era questo il titolo) quando ero piccola..ricordo di esserne rimasta molto impressionata xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hahah si si è molto macraba .. ma è migliore dei libri ... un delle serie tv migliori che abbia mai visto!!!!XD! si continuerò sicuramente i libri... perchè la regola è prima il libro poi il film e laserie tv XD! ti faccio sapere!

      Elimina